Meglio Wordpress o Blogger

Stai pensando di aprire un blog?

Non sai se è meglio WordPress o Blogger?

In questo articolo trovi un confronto super dettagliato tra le due piattaforme di blogging. In particolare scoprirai:

  • Come funzionano esattamente.
  • Quali sono le differenze.
  • Quale è la migliore per te in base ai tuoi obiettivi.

Questo blog post è il frutto della mia esperienza diretta con WordPress e Blogger.

Infatti negli ultimi 3 anni ho costruito 5 blog (tutti monetizzati con successo) e sono qui per condividere con te ciò che ho appreso.

Buona lettura.

More...

Cosa sono esattamente Blogger e WordPress

In questa prima parte dell'articolo ti voglio spiegare cosa sono esattamente Blogger e WordPress. In modo tale da avere una prima idea delle differenze.

E successivamente, analizzeremo i pro e i contro di ciascuna piattaforma.

Blogspot / Blogger cos'è?

cos'è blogspot o blogger

Blogger e blogspot sono esattamente la stessa cosa. Blogger è il nome del servizio, Blogspot è l'indirizzo che ricevi una volta che ti sei registrato.

Ad esempio alexbulla.blogspost.com.

Ma cos'è di preciso blogger?

È una piattaforma di Content Management System (CMS) che ti permette di creare e gestire un blog senza avere per forza capacità tecniche o di programmazione.

Infatti puoi :

  • Pubblicare nuovi articoli.
  • Scrivere.
  • Aggiungere immagini e o video.
  • Modificare gli articoli in qualsiasi momento.

Il tutto in maniera abbastanza semplice e lineare.

Ecco di seguito una breve carrellata dei pro e dei contro di Blogger (tra poco andremo invece nel dettaglio).

Pros:

  • È una piattaforma completa, ha sia il software necessario per creare un blog che la piattaforma per ospitarlo.
  • Ottima piattaforma per chi vuole aprire un blog SOLO per hobby e non ha intenzione di guadagnare in futuro.
  • È molto facile da usare.

Cons:

  • Ti limita pesantemente nella monetizzazione.
  • Il blog non è veramente tuo, ma sei in affitto. E puoi perdere tutto in qualsiasi momento.
  • La piattaforma può chiudere o essere sospesa da Google in qualsiasi momento.
  • Ricevi un indirizzo di terzo livello (.blogspost) cosa poco professionale agli occhi dei visitatori.

WordPress cos'è?

cos'è WordPress

WordPress si suddivide in 2 aziende. Una che è wordpress.com che funziona in maniera molto simile a blogger. Anche questa è gratuita ma a differenza di questa ha anche dei piani a pagamento.

E poi c'è WordPress.org che sarà la piattaforma che tratterò in questo articolo.

Perché wordpress.org? 

Perché è il software che utilizziamo (quasi) tutti i professionisti del settore.

Non ha caso il 40% dei siti online nel mondo operano tramite WordPress.org.

Perché tutti lo utilizzano?

Il motivo è che si tratta di un tool open source, che ha tantissimi software a disposizione, un codice pulito che permette di avere un sito molto performante e ti dà il pieno controllo sul tuo blog.

Una delle differenze tra WordPress e blogger è che il primo è un "software" per creare e gestire il tuo sito.

E quindi per utilizzare WordPress hai bisogno anche di un hosting. Cioè un servizio che ospita per te il sito (e questo è a pagamento, anche se come vedremo tra poco i costi sono molto contenuti).

Mentre blogger invece è sia il software che anche l'host (ospita il sito). 

Ma questo come scoprirai tra poco, non vuol dire che blogger sia meglio.

Vediamo qualche pro e contro di WordPress prima di andare all'analisi dettagliata delle due piattaforme.

Pros:

  • Tantissimi software esterni (detti plugin) creato per aumentare le funzioni. Cosa che con blogger non è fattibile perché è un software chiuso.
  • Possibilità di personalizzare all'infinito il tuo sito.
  • La piattaforma è molto sicura.
  • Hai la possibilità di monetizzare il tuo blog come vuoi.
  • Il blog è completamente tuo.

Cons:

  • WordPress.org è un software open sourse gratuito. Ma per farlo funzionare devi ospitare il sito con un servizio di hosting ( i costi partono da circa 5-6€ al mese che non sono tanti viste le funzioni).

Cosa cercare in una piattaforma di blogging

caratteristiche di un buon cms per blog

Prima andare all'analisi dettagliata, voglio darti una idea di cosa dovresti ricercare in un buona piattaforma per creare e gestire il tuo blog.

  • Facilità di utilizzo : Una buona piattaforma deve darti la possibilità di creare e gestire i tuoi articoli con estrema facilità e senza avere conoscenze tecniche. Dovresti imparare ad utilizzare il CMS in appena 1 ora.
  • Controllo : Con controllo intendo che il blog deve essere tuo, e devi poterlo spostare, modificare e monetizzare come vuoi e senza limitazioni. Questo punto è particolarmente importante per tutti coloro che vogliono guadagnare o far crescere un business tramite il blogging.
  • Personalizzazione : La personalizzazione grafica è importante perché ti permette di strutturare il tuo sito come vuoi senza alcuna limitazione. Inoltre ti permette di creare un blog bello da vedere, che è un grosso punto a favore per essere credibili.
  • Monetizzazione : Ecco un altro punto estremamente importante per coloro che intendono costruire un business. Un buon CMS deve darti la possibilità di monetizzare il tuo blog in tanti modi diversi.
  • Supporto : Infine un'altro punto particolarmente importante è avere supporto, tutorial e guide che ti aiutano a gestire al meglio il tuo blog. Specialmente nella prima fase in cui stai ancora imparando le basi.

Quelli che ho citato sono i fattori più importanti. Ce ne sono anche altri che vedremo tra poco.

Infatti nella sezione successiva, andrò ad esporre questi e altri fattori confrontandoli con le due piattaforme, Blogger e WordPress. Per vedere se hanno o meno le caratteristiche di un buon CMS.

Iniziamo.

Meglio WordPress o Blogger? Ecco il confronto

1. Facilità di utilizzo - WordPress vs Blogger

Meglio wordpress o blogger per la facilità di utilizzo

La maggior parte delle persone che vogliono aprire un blog, non hanno grandi conoscenze tecniche nel campo della programmazione.

Io stesso, che vivo di blogging, ho zero conoscenze al riguardo.

Per questo è importante scegliere una piattaforma che sia molto semplice da usare, anche da chi come noi non sa nulla di html o css.

Blogger è facile da usare?

Uno dei punti forti del servizio di Google è proprio la semplicità di utilizzo. Infatti ti basta andare su blogger.com, iscriverti tramite una gmail e sei pronta/o a creare il tuo primo blog in pochi passi.

La creazione degli articoli è molto semplice, ti basta cliccare su +NUOVO POST e iniziare a scrivere e aggiungere immagini all'articolo e poi cliccare su PUBBLICA una volta concluso.

La gestione degli articoli è molto semplice. Ti basta andare su POST e poi cliccare sull'articolo che vuoi modificare.

L'unico problema a livello di semplicità è la personalizzazione del blog. Che è davvero molto limitata. Hai a disposizione pochissimi temi tra cui scegliere. E se vuoi fare qualche modifica sostanziale devi avere conoscenze a livello di html e CSS.

Cosa non facile.

WordPress è facile da usare?

Anche WordPress è un CMS molto semplice da usare.

E a differenza di blogger ti dà una grande possibilità di personalizzazione, anche senza avere conoscenze tecniche.

Per installare WordPress ti basta registrare un dominio (l'indirizzo del tuo blog) e acquistare un abbonamento con un servizio di hosting (io ho iniziato con Siteground che è molto economico e allo stesso tempo performante - Al momento hai la possibilità di avere il 60% di sconto cliccando qui).

Scrivere un articolo è molto semplice, e hai a disposizione molti più strumenti rispetto a blogger. Specialmente quando si parla di ottimizzazione per i motori di ricerca. E questo è un grande vantaggio perché ti facilità la possibilità di arrivare in prima pagina e ricevere visite al blog.

Il vincitore di questo primo confronto è : WordPress.

2. Quanto controllo hai sul tuo blog

Meglio WordPress o Blogger per il controllo

Altro aspetto fondamentale per creare e gestire il tuo blog è averne il pieno controllo.

Cosa intendo esattamente?

Che il blog deve essere completamente tuo. E devi poterne fare ciò che vuoi.

  • Spostarlo per ospitarlo in un altro servizio di hosting (magari più performante una volta che il sito ha tante visite).
  • Venderlo (ad esempio qualche mese fa ho venduto uno dei miei blog, pratica molto comune di chi gestisce più di un blog).
  • Pubblicare ciò che vuoi senza problemi.

Quelli che ho citato sono solo alcuni aspetti su cui dovresti avere il controllo. Ma vediamo come si comportano i nostri due contendenti al riguardo.

Blogger ti dà il pieno controllo?

Uno dei problemi più grandi di questa piattaforma è il fatto che il blog non è realmente tuo.

Hai capito bene.

Tutto ciò che pubblichi su blogger in realtà è di proprietà di Google. E potresti perdere i tuoi contenuti o il tuo blog in qualsiasi momento. Anche se per sbaglio hai violato il regolamento di Google.

Quindi non sei realmente libero di fare ciò che vuoi e non hai il controllo sul tuo blog.

Cosa molto grave per chiunque abbia intenzione di costruire un business serio grazie al blogging.

Oltre a questo il servizio potrebbe chiudere in qualsiasi momento.

Infatti Google lancia ogni tot anni nuovi servizi, e quando uno di questi non sembra mantenere certi standard, l'azienda di Menlo Park lo chiude.

Immagina di lavorare per anni al tuo blog e poi perdere tutto in un singolo istante.

Puff..

Tutto il lavorato che hai fatto svanisce in un singolo momento.

Bello vero?

WordPress ti dà il pieno controllo?

E qui arriviamo al punto forte di WordPress, che è proprio il controllo e la flessibilità.

Con questo CMS infatti il blog è completamente tuo. Ti basta pagare un servizio di hosting per ospitarlo fisicamente online e sei apposto.

Puoi pubblicare ciò che vuoi. Puoi vendere il sito a un certo punto e puoi spostarlo quando ti pare.

Il vincitore di questo secondo confronto è senza dubbio WordPress

3. Possibilità di guadagnare - Meglio WordPress o Blogger?

puoi guadagnare con blogger o wordpress_

Se stai leggendo questo articolo e sei indeciso se scegliere tra wordpress e blogger, molto probabilmente hai intenzione di creare un blog e guadagnarci.

Quindi il punto che stiamo per affrontare è particolarmente importante.

Se invece non hai intenzione di costruire un business (o farne crescere uno già esistente), allora ti consiglio di smettere subito di leggere questa guida, perché stai perdendo solo tempo.

Puoi aprire il blog su qualsiasi piattaforma gratuita.

Bene, fatta questa premessa andiamo a vedere chi tra WordPress e Blogger dà maggiori possibilità di guadagno.

Blogger ti permette di guadagnare?

Si blogger volendo puoi anche di guadagnare ma in maniera MOLTO limitata.

Perché questo?

I motivi sono tanti, ma adesso te ne cito alcuni :

  • Con blogger hai poche funzionalità molto basilari. E non puoi utilizzare alcuni dei software più importanti per la monetizzazione. Non puoi ad esempio utilizzare dei pop up che ti permettono di mostrare un'offerta o raccogliere la mail di un contatto (fondamentale). E questo limita parecchio il potenziale di guadagno.
  • Il metodo più utilizzato per guadagnare con Blogger è Adsense. Che purtroppo è uno dei metodi peggiori per monetizzare, se il tuo blog non ha almeno 100.000 visite mensili. Infatti guadagneresti pochi euro al mese (tipo 5-10€).
  • Un sito ospitato su blogger sarà poco credibile a causa dell'indirizzo .blogspost. E questo fa si che perderai la fiducia dei tuoi visitatori.

Ti dico tutto questo perché?

Se hai intenzione di guadagnare seriamente, lascia stare blogger.

WordPress ti permette di guadagnare?

WordPress.org è il CMS più utilizzato al mondo da blogger di tutte le categorie. Da chi guadagna qualche centinaio di euro, fino ad arrivare a blogger che guadagnano milioni all'anno.

Il motivo?

Si tratta di un software open source che da la possibilità a tutti gli sviluppatori di creare tool che si integrano perfettamente e aggiungono funzionalità.

Non a caso per wordpress ci sono più di 50.000 possibili tool che puoi usare. E tanti di questi tool (chiamati plugin) ti aiutano a monetizzare meglio il tuo blog.

Infatti puoi trovare :

  • Plugin per creare dei popup.
  • Plugin per creare un carrello e raccogliere i pagamenti.
  • Plugin per costruire un area formativa se vuoi creare un corso
  • Tanto altro!

WordPress è il tool perfetto per creare un blog che hai intenzione di monetizzare.

L'ovvio vincitore di questo terzo confronto è WordPress.

4. Supporto

meglio wordpress o blogger per il supporto

Altro aspetto da non sottovalutare è il supporto che ricevi in caso di problematiche, che nel mondo del digitale sono purtroppo abbastanza comuni.

Chi vincerà questo confronto? 

Scopriamolo insieme.

Blogger ha un buon supporto?

Purtroppo si tratta di un punto critico per blogger. Infatti non esiste un supporto vero e proprio, ma bensì della documentazione che ti spiega le varie funzioni della piattaforma.

Quindi in caso di problemi, non hai la possibilità di fare domande o farti aiutare da qualcuno per risolvere.

WordPress ha un buon supporto?

WordPress ha una community molto attiva.

Per questo oltre a trovare la solita documentazione, trovi anche tanti siti che trattano WordPress, tanti video tutorial su Youtube, diversi gruppi Facebook e addirittura dei forum ufficiali.

Inoltre la maggior parte dei plugin ha un sistema di supporto proprio. Ti basta inviare una mail o iniziare una chat per farti aiutare da personale qualificato.

E infine, nel caso di problemi più gravi, puoi farti aiutare da un professionista su Fiverr. Che è la piattaforma che utilizzo per piccoli lavoretti freelance, come grafica o problemi con WordPress.

Clicca per iscriverti gratuitamente a Fiverr.

WordPress vince questo confronto.

5. Flessibilità - Chi vince tra WordPress e Blogger?

Hai più funzioni con WordPress o con Blogger?

Con questa parola mi riferisco alla possibilità di aggiungere nuove funzioni per adattare il blog ai tuoi scopi, come ad esempio :

  • Trasformarlo in un e-commerce.
  • Vendere un corso.
  • Modificare a tuo piacimento la veste grafica.

Vediamo se da questo punto di vista è meglio WordPress o Blogger.

Con Blogger hai flessibilità?

Blogger è una piattaforma molto essenziale. Il suo scopo principale è quello di fornire pochi strumenti molto semplici da usare.

Questo è sia un punto di forza ma è anche un grosso limite.

Perché se il tuo obiettivo è guadagnare con il tuo blog, avere flessibilità è fondamentale.

Blogger non è CMS aperto che permette agli sviluppatori di creare plugin che possono potenziare il tuo sito, aggiungendo funzioni essenziali per la vendita e la monetizzazione.

Quindi a livello di funzioni non ci siamo.

A livello grafico invece? 

Hai la possibilità di modificare il sito a tuo piacimento?

Purtroppo la risposta è no. L'utente medio può fare pochissime modifiche, con i layout che Blogger ti mette a disposizione. Se hai conoscenze tecniche a livello di programmazione, puoi fare di più, ma sei comunque molto limitato.

Con WordPress hai flessibilità?

WordPress come già anticipato è un sistema open source.

Dà a tutti la possibilità di sviluppare nuove funzioni. E per questo esistono migliaia di plugin che puoi installare sul tuo blog per aumentarne le funzionalità.

A livello grafico invece?

Hai piena flessibilità e grazie ai diversi plugin che ti permettono di modificare il tuo sito in maniera drag and drop (spostando gli elementi, cambiando i colori, un pò come con i lego), puoi raggiungere ottimi livello di personalizzazione senza conoscere nulla di programmazione.

WordPress vince in maniera considerevole anche questo confronto.

6. Quanto costa?

quanto costano wordpress o blogger

Con prezzo intendo quanto costa iniziare e mantenere un blog con una di queste due piattaforme. Andiamo a vedere il confronto.

Quanto costa blogger?

Il cms di Google costa assolutamente zero. Il che è ottimo per tutti coloro che magari non hanno voglia di aprire un blog per guadagnare. ma vogliono solo scrivere.

In questo caso consiglio Blogger.

Se vuoi guadagnare invece? Bhe Blogger ti costerà tantissimo. Non in spesa diretta ma bensì in soldi che non guadagnerai a causa delle limitate funzioni.

Quanto costa WordPress?

WordPress in se non è a pagamento. Infatti come anticipato si tratta di un cms open source e gratuito. Ma per rendere il tuo sito raggiungibile lo devi ospitare da qualche parte.

Quindi almeno all'inizio il costo principale è il servizio di hosting.

Tuttavia se scegli il servizio nel modo giusto, il costo sarà veramente irrisorio. Ad esempio io ho iniziato 3 anni fa con Siteground a meno di 100€.

Vince questo confronto Blogger perché è gratis

7. Qual è il futuro di WordPress e di Blogger?

qual'è il futuro di Blogger o di WordPress

Se il tuo obiettivo è guadagnare con un blog, allora un'altra caratteristica importante è sicuramente il futuro di questa piattaforma, che determinerà anche il futuro del tuo blog.

Vuoi mica impegnarti per anni per poi perdere tutto?

Immagino di no.

Qual è il futuro di Blogger?

La piattaforma non ha ricevuto grossi aggiornamenti negli ultimi anni. E Google è solita chiudere i suoi servizi meno performanti.

Cosa che ha già fatto in passato con Google Reader e Feed burner per citarne alcuni.

Fondamentalmente il futuro del tuo blog dipende dalle decisioni di Google.

Qual è il futuro di WordPress?

WordPress è il CMS più utilizzato al mondo. 64 milioni di siti (39,5% del totale) lo utilizzano per il proprio progetto.

Inoltre è un software open source, quindi non dipende da una determinata azienda. Ma è aperto a tutti e ha una enorme community di sviluppatori che lavorano per migliorarlo giorno dopo giorno.

Le possibilità che WordPress possa scomparire in futuro sono praticamente zero.

Il vincitore di questo confronto è WordPress.

8. Funzionalità SEO oriented

Funzionalità seo di WordPress e Blogger

La SEO (search engine optimization) è fondamentale.

Ma cos'è? 

In pratica sono una serie di azioni che si fanno per ottimizzare i propri articoli in modo che Google capisca di cosa stai parlando. 

E cosa ancora più importante, in modo da posizionarti meglio nella classifica di Google (detta SERP).

Un buon CMS deve darti la possibilità di ottimizzare a dovere i tuoi contenuti e il tuo sito. Vediamo come si comportano entrambe le piattaforme da questo punto di vista.

La SEO su Blogger

Come già ribadito blogger ha funzioni molto basilari e per questo limitate. Alcuni di questi limiti riguardano anche l'ottimizzazione SEO.

Infatti le opzioni a disposizione sono veramente poche e non permettono di ottimizzare al meglio gli articoli e il sito.

Cosa che ha un impatto poi su come ti classifichi su Google e sulle visite che ricevi.

La SEO su WordPress

Il cms open source più usato al mondo è anche il migliore in assoluto per quanto riguardo ottimizzazione SEO.

Infatti grazie agli ottimi plugin gratuiti come Yoast Seo, hai la possibilità di ottimizzare facilmente articoli e blog.

Per questo WordPress vince anche questo confronto.

9. Possibilità di spostarti

E se un giorno decidi di spostare il tuo blog da qualche parte, quale dei due CMS ti dà la possibilità di farlo senza problemi?

Puoi spostare un blog con Blogger?

Su blogger puoi spostare il tuo sito MA il processo per farlo è molto complicato e avrai di sicuro bisogno dell'aiuto di un professionista (cosa che ti costerà un bel pò).

Oltre a questo c'è una buona possibilità che perderai i tuoi posizionamenti nelle ricerche di Google. E quindi tante visite.

Puoi spostare un blog con WordPress?

Spostare il tuo sito con WordPress (cambiando magari da un hosting low cost a un hosting super performante per siti che hanno tante visite) è un gioco da ragazzi.

Te lo dico per esperienza personale visto che ho spostato più di una volta i miei blog.

Attualmente ad esempio ospito i miei blog più importanti su WPX, che è un hosting super performante (anche se costa un pò), e sono stati proprio loro a fare tutto al posto mio e in maniera completamente gratuita.

Vince questo confronto WordPress.

Meglio WordPress o Blogger? Considerazioni finali

Prima delle ultime considerazioni, ecco un tabella riassuntiva del confronto tra WordPress e Blogger e quale tra i due è il migliore.

CARATTERISTICHE

WORDPRESS

BLOGGER

VINCITORE DEL CONFRONTO

FACILITÀ UTILIZZO

Molto semplice da usare, inoltre ci sono tantissimi tutorial per tutto.

Semplice da usare ma complicata la personalizzazione del sito.

WordPress

CONTROLLO SUL BLOG

Hai il pieno controllo e il blog è completamente tuo.

Il blog non è tuo ma di Blogger e puoi perderlo se non rispetti il regolamento.

WordPress

GUADAGNI

Puoi monetizzare il tuo blog in tanti modi diversi e in maniera efficace grazie alla funzionalità dei plugin.

Sei molto limitato nella monetizzazione.

WordPress

SUPPORTO

Community molto attiva, esistono forum, gruppi Facebook e la maggior parte dei plugin ha un proprio servizio di supporto.

Esiste solo la documentazione.

WordPress

FLESSIBILITÀ

Quasi 50.000 plugin che ne aumentano le funzioni.

Solo i pochi plugin forniti dal servizio.

WordPress

PREZZO

WordPress è gratis ma il sito va ospitato con un servizio di hosting. A partire da circa 100€ all'anno.

Gratis

Blogger

FUTURO

39,5% dei siti utilizzano WordPress. Un futuro roseo.

Il futuro dipende dalle decisioni di Google.

WordPress

FUNZIONALITÀ SEO

Pieno controllo sull'ottimizzazione degli articoli e del blog.

Poche possibilità di ottimizzazione.

WordPress

POSSIBILITÀ DI SPOSTARTI

Cambiare servizio di hosting è molto semplice e lo spostamento viene compiuto dal servizio stesso in poco tempo.

Possibile ma complicato. E rischi di perdere i tuoi posizionamenti.

WordPress

A questo punto dovresti avere chiaro che WordPress è molto meglio di Blogger.

Questo ovviamente se il tuo obiettivo è quello di iniziare un blog e costruirci su un business (o farne crescere uno già esistente).

Se invece non hai come obiettivo costruire un business ma vuoi aprire un blog come passatempo senza alcun reale business plan, allora ti consiglio di non spendere un € e di buttarti su Blogger.

Vuoi costruire un business solido?

Leggi la mia guida definitiva su come iniziare un blog e guadagnarci.

AUTORE E FONDATORE | ALEX BULLA

Il mondo del blogging a partire dal 2018 mi ha letteralmente cambiato la vita. Sono passato dall'essere un consulente stressato a completamente libero, grazie al mio blog e al mio canale Youtube. Negli anni successivi ho creato altri 4 blog, tutti monetizzati con successo. Tra cui progettandolafuga.com. In questo blog condivido la mia esperienza e ti aiuto a creare un blog che ti permetta di lasciare il lavoro, essere libero e avere il tempo per le cose che per te contano veramente.


Tags


Altri articoli che potrebbero interessarti

Scrivi un commento

Your email address will not be published. Required fields are marked

{"email":"Email address invalid","url":"Website address invalid","required":"Required field missing"}