come diventare fashion blogger

Vuoi capire come diventare fashion blogger di successo ma non sai da dove iniziare?

Aprire un blog non è difficile.

Il vero problema è riuscire a guadagnare. 

Dopo aver aperto 5 blog tutti monetizzati con successo negli ultimi 3 anni, con questo articolo condivido con te i passi fondamentali per diventare blogger di successo, qualsiasi sia il mercato in cui vuoi operare (in questo caso la moda).

Oltre a questo per darti informazioni ancora più specifiche, ho deciso di analizzare cosa hanno fatto i migliori fashion blogger in italia e all'estero. In questa guida super dettagliata.

Ecco cosa imparerai : 

  • Cosa fa esattamente un fashion blogger.
  • Quanto può arrivare a guadagnare.
  • Come guadagnare di preciso e chi lo paga.
  • Quali sono tutti i passi per diventare fashion blogger di successo.

Sei pronta/o?

Iniziamo!

More...

Chi è, cosa fa e come viene pagata una fashion blogger?

Chi è il fashion blogger

Si tratta di una tipologia di blogger che si occupa prettamente di moda e stile. Ma in realtà non solo, perché tanti professionisti si occupano anche di lifestyle e/o make up.

Purtroppo, negli ultimi anni anche chi pubblica solo foto su Instagram ha iniziato ad autoproclamarsi fashion blogger.

Tuttavia in questo articolo ci concentreremo sul VERO blogger di moda.

Che è colui che possiede e porta avanti un blog incentrato sulla moda.

Quindi cosa fa di preciso nel suo lavoro questa tipologia di professionista? Vediamolo insieme.

Cosa fa un fashion blogger

fashion blogger cosa fa

Come per le altre categoria di blogger, la cosa più importante che fa è SCRIVERE.

In particolare scrivere per quanto riguardo la moda, lo stile e i trends del momento

Cos'altro fa un o una fashion blogger?

  • È una influencer su Instagram. Infatti tante blogger di questa categoria guadagnano un'ottima fetta di guadagni proprio grazie a questo social (ma non utilizza solo instagram come molti pensano).
  • Si tiene aggiornata/o sui trend. La moda è un mercato in continua evoluzione. Anche se le basi restano (quasi) invariate, ogni anno ci sono nuovi trend. Quindi è fondamentale restare aggiornati.
  • Alcuni fashion blogger sono anche consulenti d'immagine. Ottimo modo per guadagnare uno stipendio in maniera relativamente veloce.
  • Partecipa ad eventi di moda e party esclusivi in giro per il mondo (non da subito ma dopo aver raggiunto un certo livello, quindi non te ne preoccupare per il momento).
  • Promuove se stessa anche su altri canali. Tra i migliori per la moda Youtube e Pinterest. Ovviamente è importante non provare da subito ad utilizzare tutti i social, perché è la ricetta perfetta per non concludere nulla. Resta con me e ti darò tra poco un piano di azioni da seguire.
  • Cerca possibili collaborazioni. Si tratta di una mansione che inizierai a ricoprire dopo qualche mese, quando il tuo blog avrà  qualche migliaio di visite mensili. Cosa vuol dire? In breve contatterai le aziende e i brand che operano nel campo della moda per iniziare con loro una collaborazione.
  • Studia e cerca di migliorare continuamente. Non solo nella moda ma specialmente nella comunicazione e nel marketing. Infatti puoi essere brava we preparata quanto vuoi, ma se non ti sai promuovere non otterrai alcun risultato. Una fashion blogger professionista studia e investe in formazione e strumenti di lavoro continuamente.

Insomma diventare fashion blogger non è un hobby ma un lavoro vero e proprio. Questo non vuol dire che all'inizio dovrai dedicare tante ore ogni giorno, ma semplicemente che dovrai trattarlo come un impegno serio. 

Quanto guadagna un fashion blogger?

quanto guadagna un fashion blogger

Se vuoi una risposta breve, è che dipende. Ma sono certo che vuoi avere almeno una idea di quanto possa guadagnare un fashion blogger. 

Prima di arrivare ai numeri, partiamo con una premessa. 

Esistono tre tipologie di blogger.

  • Gli hobby blogger. Sono quei "blogger" che lo fanno come passatempo. E questi guadagnano ZERO. In qualche raro caso qualche decina di euro. 
  • Poi ci sono i wannabe blogger. Persone che fanno qualcosa di giusto ma non investono in se stessi o non studiano abbastanza. Questi guadagnano da 0 a 100-200€ al mese.
  • E poi ci sono i blogger professionisti. In questa sezione parlerò di quanto guadagna un fashion blogger che tratta il suo business come un vero e proprio lavoro.

In italia ci sono tantissimi esempi di fashion blogger di successo. Siamo uno dei paesi più prolifici da questo punto di vista.

Gli esempi più conosciuti in italia sono sicuramente Chiara Ferragni, Chiara Biasi e Mariano Di Vaio. Che guadagnano cifre che vanno da diversi milioni di euro l'anno a DECINE di milioni di euro l'anno.

Ma questi sono "gli dei dell'olimpo della moda". E di certo almeno per i primi anni non puoi pensare di raggiungere quei livelli. 

Quindi quanto guadagno un "normale" fashion blogger?

Cifre che vanno da 2-3 ai 10.000€ al mese.

E la cosa bella di questa professione è che hai la possibilità di crescere continuamente. E se lo vuoi arrivare a guadagnare anche molto di più.

Niente male vero? 🙂

Chi paga e come vengono pagati i fashion blogger

chi paga i fashion blogger

Vuoi sapere come guadagna esattamente un fashion blogger e chi paga i fashion blogger?

La cosa bella di questo lavoro (il blogging in generale) è che non si guadagna in un solo modo.

Ma ci sono almeno 5-10 possibili fonti di reddito che si accumulano insieme e ti permettono di guadagnare cifre che vanno da migliaia di euro a molto di più ogni mese.

Quindi come guadagna un fashion blogger e quali sono i metodi più comuni che utilizza?  

  • Collaborazioni : Si tratta di un servizio che offri a un'azienda. In pratica scrivi un articolo o un post su Instagram o entrambe le cose e vai a promuovere i prodotti di questa azienda. Con questo metodo puoi guadagnare da qualche centinaio di euro fino a diverse migliaia di euro per articolo/post.
  • Consulenza d'immagine : Anche questo è un servizio, e alcuni fashion blogger lo utilizzano specialmente nella prima fase della loro carriera. Con le consulenze di immagine puoi guadagnare i tuoi primi 500-2000€ al mese e arrivare in poco tempo ad avere uno stipendio grazie a questo lavoro.
  • Vendita corsi : Un altro metodo per guadagnare con il tuo blog di moda è quello di vendere pdf o infoprodotti. Si tratta di un metodo in realtà poco utilizzato dai fashion blogger ma che in realtà ti permette di guadagnare cifre molti interessanti.
  • Pubblicità sul blog. Vendere spazi pubblicitari se il tuo blog è molto visitato ti permette di guadagnare "passivamente" da centinaia a qualche migliaio di euro al mese. Non è un metodo adatto a chi inizia da poco.
  • Affiliazioni : L'affiliate marketing è un metodo di guadagno che ti permette di promuovere prodotti di altre persone e guadagnare una percentuale che va dal 8 al 20% su tutto il venduto. È uno dei metodi migliori per guadagnare online, perché ti permette di guadagnare in maniera quasi automatica, senza occuparti di spedizioni, imballaggio o assistenza clienti. L'unica cosa che devi fare è consigliare i prodotti.
  • E-commerce di moda : L'ultimo metodo che ti sto per proporre è lo scalino finale a cui ogni fashion blogger ambisce. Ed è quello di creare un proprio marchio / brand di moda. Si tratta dello step finale, che richiede un buon capitale alle spalle e di essere abbastanza conosciuti. Quindi ti sconsiglio di pensare a questo metodo di guadagno per i primi anni di blogging.

Oltre a questi metodi ce ne sono altri. Se vuoi approfondire puoi leggere questo articolo : Guadagnare con un blog.

Fatta questa premessa iniziale è arrivato il momento di capire quali sono gli errori che un fashion blogger non dovrebbe mai compiere per avere successo.

Errori da non fare se vuoi diventare fashion blogger di successo

Aprire un blog gratis

aprire un blog gratis è un errore se sei un fashion blogger

Prima di spiegarti perché apri un blog gratuito è un errore, andiamo a capire cosa intendo esattamente con gratuito.

In poche parole?

Esistono dei servizi che ti permettono di aprire un blog sulla la loro piattaforma e di farlo in modo completamente gratuito. Alcuni dei servizi più famosi sono :

Una volta aperto il blog il tuo sito avrà un indirizzo simile a questo "tuosito.blogspot.com, oppure tuosito.wixsite.com".

Magari starai pensando. "Wow Alex, a me sembra una figata, perché è un errore?"

Ti spiego subito.

I motivi sono tanti, te ne cito giusto alcuni:

  • Il blog non è veramente tuo. Infatti è di proprietà di queste piattaforme che possono decidere di chiuderlo in qualsiasi momento. E tu non puoi fare assolutamente nulla per cambiare le cose. Immagina di perdere tutto dopo anni di lavoro, per un piccolo errore. Un disastro!
  • Questi servizi possono chiudere (fallire o eliminare semplicemente il servizio) in qualsiasi momento. E tu perderesti tutto.
  • Non puoi monetizzare il tuo blog come vuoi. Infatti queste piattaforme ti limitano nelle scelte che hai a disposizione per guadagnare e per questo le entrate saranno molto basse.
  • Non sembri professionale. E questo perché il tuo dominio sarà qualcosa del tipo tuosito.wixsite.com. In questo modo non si fideranno di te ne i visitatori ne tantomeno le aziende a cui ti andrai a proporre.

Personalmente consiglio i blog gratuiti solo a coloro che non alcuna intenzione di trasformare il blogging nel proprio lavoro.

Se invece sei serio riguardo il diventare un fashion blogger, allora la soluzione è aprire un blog professionale.

Tra poco vedremo cosa vuol dire, quali sono i vantaggi e cosa fare passo dopo passo.

Essere un generalista

non essere un generalista ma scegli una nicchia nella moda

Il secondo errore da evitare riguarda l'argomento che tratterai.

"Alex io parlerò di moda ovviamente"

Certo, ma il punto è che non puoi parlare di moda in generale

Infatti là fuori è pieno di blogger "generalisti" e se vuoi avere successo devi distinguerti in qualche modo.

Come farlo?

Ritagliati un piccolo angolino all'interno di quello che è l'enorme mercato della moda.

Nel gergo del marketing si dice "trovare la propria nicchia di mercato".

Uno dei tanti modi per farlo è quello di decidere a chi rivolgerti (quale tipologia di persona, ad esempio "moda per mamme" oppure "moda per uomini in carriera" ect...).

Ora con queste affermazioni non voglio farti desistere dall'iniziare subito il tuo blog di moda. 

Anzi.

Sappi che la scelta che fai oggi non è per sempre. 

Si tratta di un percorso in continua evoluzione. E con il tempo troverai il tuo "angolo perfetto".

Puntare sulla quantità e non sulla qualità

scrivere contenuti di qualità per il tuo fashion blog

Cosa intendo con qualità e non quantità

Mi riferisco in particolare ai tuoi contenuti.

Come blogger scrivere sarà la tua mansione principale. Più sono gli articoli che hai pubblicato e più opportunità hai di attrarre un pubblico di persone che visitano il tuo sito e ti permettono di guadagnare.

Ed è qui che tanti blogger commettono un grande errore. 

Quello di pubblicare tanti articoli tralasciando la qualità del contenuto.

Perché questo è sbagliato? Per 2 motivi principali :

  • Se pubblichi articoli poco utili avrai grande difficoltà a crearti una community e avere che tornano a visitare il tuo blog e si fidano di te.
  • Google punisce chi scrive tanti articoli di bassa qualità. E premia chi scrive articoli di grande qualità. Come li premia? Dando visibilità. Che è ciò di cui hai bisogno per avere successo.

In poche parole, devi concentrare la maggior parte delle tue energie nello scrivere contenuti di grande valore. 

Come puoi scrivere ottimi articoli? Tra poco ti svelerò alcuni trucchi del mestiere per scrivere blog post superlativi :).

Come diventare fashion blogger di successo? Ecco i passi fondamentali

In questa sezione andiamo a vedere quali sono i passi fondamentali per costruire un blog di moda che ti permetta di costruirti una carriera in questo mondo.

1. Scegli una nicchia per il tuo fashion blog

scegliere una nicchia nel blog di moda

Come ho già detto qualche paragrafo fa, non puoi parlare di moda in generale. Ma devi costruire il tuo angolino all'interno di questo mercato.

Per scegliere la tua nicchia pensa a :

  • Chi è la persona con cui ti piacerebbe lavorare.
  • Qual è il tuo stile preferito / personale.

Ecco alcuni esempi di nicchie nella moda :

  • Street style per uomini
  • Stile per imprenditori e persone di successo
  • Abbigliamento e stile sostenibile

Puoi trovare ulteriori idee in questo articolo (in inglese) che ho trovato molto utile : https://heartifb.com/niche-fashion-blog-ideas/

Ma non perdere troppo tempo in questo step. Come detto prima la cosa più importante è buttarti e iniziare.

Puoi sempre cambiare la tua nicchia se arrivata/o a un certo ti rendi conto che non fa per te.

2. Dai un nome al tuo fashion blog

scegliere il nome per un blog di moda

Il secondo passo è quello di dare un nome al tuo blog di moda.

Come si fa?

Ci sono diversi metodi per trovare un nome che senti realmente tuo. Ma il metodo migliore è anche il più semplice.

Cioè quello di utilizzare come nome del tuo blog il tuo nome + cognome.

Ad esempio marinadegirolamo.com.

Perché è il metodo migliore? 

In primo luogo perché è semplice ed efficace. Utilizzando il tuo nome e cognome non puoi sbagliare. Ed eviti così di scegliere un nome di cui dopo ti pentirai.

E poi perché si incentra molto sulla tua persona. E come fashion blogger è importante costruire un personal brand, perché alla fine tutta la tua attività si baserà proprio sulla tua figura.

Articolo di approfondimento : Come scegliere un nome per il blog.

3. Crea un logo accattivante

il logo per il fashion blogger

Un logo è l'elemento grafico principale che rappresenterà il tuo brand. Si tratta di un componente molto importante della tua presenza online. E in particolare è importante perché :

  • Ti permette di fare una buona prima impressione con i tuoi visitatori. Di conseguenza si fideranno di te e diventeranno tuoi fan.
  • Ti permette di essere riconosciuta/o sul web.
  • Ti permette di distinguerti dalla concorrenza ed essere unica/o.
  • Ti permette di fare una buona prima impressione anche con i tuoi possibili clienti/ aziende con cui andrai a collaborare.

Ci sono diverse soluzioni per creare un logo.

  • Puoi crearne uno da zero da solo utilizzando canva.com (sconsigliato perché spesso il risultato sarà terribile).
  • Puoi commissionare un designer. È la soluzione più professionale ma è anche la più cara. Un logo può costarti tranquillamente 500-1000€. Per questo non ti consiglio di partire con questa soluzione (puoi cambiare il loro tranquillamente dopo 1-2 anni).
  • E infine la soluzione che ti consiglio. Cioè farti creare un logo su Fiverr.com. Un sito di freelance in cui puoi commissionare lavoretti pagando cifre che vanno dai 5 ai 20-30€. Spesso questi lavori sono ottimi. Certo non sono al livello di un logo fatto da un designer che ti chiede 1000€. Ma sono comunque MOLTO meglio dei loghi che farai da solo con canva.

Ecco come usare fiverr per commissionare il logo per il tuo fashion blog.

  • Vai su fiverr.com e crea un account (puoi farlo in pochi secondi collegandoti con il tuo profilo Facebook o gmail).
  • Nella barra di ricerca in alto scrivi "logo design" oppure "brand identity".
  • Scegli tra i vari professionisti che trovi. Per farlo clicca sui loro profili e guarda un attimo i lavori passati.

4. Aprire un blog di moda

aprire un blog di moda

A questo punto sei pronta/o per aprire il tuo blog. All'inizio di questo articolo ti ho spiegato perché è importante non iscriverti ad una piattaforma di blogging gratuita.

E ti ho spiegato che la soluzione perfetta se vuoi vivere di questo lavoro, è quella di aprire un blog professionale.

Ma cos'è esattamente?

In poche parole si tratta registrare l'indirizzo del blog (detto anche dominio) e ospitare il tuo sito in un servizio di hosting. In modo che sia sempre raggiungibile dai tuoi visitatori.

Quali sono i costi?

In genere il dominio costa sui 10-15€ all'anno.

L'hosting invece parte dai 5 ai 50€ o più al mese.

Personalmente 3 anni fa ho iniziato con Siteground. Un ottimo hosting economico, affidabile (il sito è praticamente sempre online senza mai andare "down") e cosa più importante è performante (il sito si carica velocemente).

Quanto costa siteground? Meno di 100€. E oltre a questo il dominio lo ricevi gratuitamente.

Clicca per registrare e ospitare il tuo fashion blog su Siteground a soli 5,99€ anziché 12,99€.

5. Tieni traccia dei tuoi risultati

come misurare i tuoi risultati con google analytics

Per capire se stai ottenendo o meno risultati con il tuo blog, è importante collegarlo a Google Analytics. Ma di cosa si tratta precisamente?

È un tool gratuito offerto da Google, che una volta collegato al tuo blog, ti permette di tenere traccia di tutta una serie di dati.

Tra cui :

  • Quante visite giornaliere, settimanali, mensili e annuali stai ottenendo.
  • La provenienza di queste visite.
  • Quante visite ricevi da ogni articolo.
  • Tanto altro.

Insomma, è uno strumento indispensabile per misurare i tuoi risultati E per capire come stanno andando le cose.

Come installare questo fantastico tool?

  • La prima cosa da fare è iscriverti andando su https://analytics.google.com/
  • Dopo l'iscrizione devi creare una NUOVA PROPRIETÀ e poi collegare questa proprietà al tuo sito. Ecco un ottimo video tutorial che ti spiega esattamente come fare

6. Pubblica articoli utili e di qualità

Se vuoi avere successo, devi puntare sulla qualità dei tuoi articoli.

E questo perché soddisfi sia gli utenti che apprezzano l'articolo, passano più tempo sul tuo sito e sono propensi a tornare.

Sia Google che ti premia portandoti nelle prime posizioni dei motori di ricerca.

Ma come puoi scrivere degli articoli veramente utili ed efficaci?

Ecco alcuni consigli per iniziare:

  • Leggi di cosa hanno scritto i primi 3 classificati per quel determinato argomento. E cerca di segnarti tutti i punti trattati.
  • Il tuo obiettivo sarà quello di scrivere un articolo più completo, quindi inizia a pensare a cosa puoi aggiungere.
  • Fornisci delle risposte veramente utili con consigli che le persone possono APPLICARE. 
  • Aggiungi più immagini, illustrazioni o infografiche.
  • Aggiungi link di approfondimento a fonti esterne autorevoli.
  • Formatta il testo in modo che sia facilmente leggibile. E in particolare, evita frasi troppo lunghe o paragrafi che contengono più di 3-4 righe.

Leggi anche : Come trovare idee per gli articoli del blog

7. Crea i tuoi profili social e promuovi te stesso

Un blogger promuove il suo blog con costanza

Oltre a scrivere articoli efficaci dovrai espandere il tuo brand anche sui social media.

In particolar modo ti consiglio di usare Instagram (il top per i fashion blogger) e Pinterest (ottimo per ricevere visite).

Ecco cosa fare :

  • Iscriviti a entrambi i social.
  • Cerca di mantenere uno stile grafico comune tra tutte le piattaforme. In particolare utilizza sempre lo stesso logo / immagine del profilo. Filtri e colori simili.
  • Ogni volta che pubblichi un articolo fallo sapere alla tua audience.
  • Per ogni articolo crea 3-5 post su Instagram che parlano di una parte di quell'articolo. Se ad esempio in un articolo parli di 5 modi per abbinare i colori. Puoi creare 5 post e in ognuno di questi tratti 1 metodo.

Oltre ai social un altro metodo per promuovere il tuo blog è quello di commentare gli articoli dei tuoi colleghi. In questo modo puoi stringere amicizie e iniziare a far "girare" il tuo nome sul web.

8. Stringi rapporti e crea collaborazioni

Cosa sono le collaborazioni? 

Si tratta stringere rapporti lavorativi con altri tuoi colleghi oppure con aziende e brand nel campo della moda.

Inutile dirti che è una delle cose più importanti in assoluto che devi fare, non appena il blog inizia a portarti qualche migliaio di visite al mese (cosa che puoi raggiungere in pochi mesi).

Le collaborazioni con i tuoi colleghi si possono tradurre in guest post (articoli tuoi ospitati dal collega e viceversa), in questo modo hai la possibilità di entrare in contatto con la sua audience e quindi farti conoscere.

Per le collaborazioni con i brand invece ti proporrai per pubblicare un articolo sul blog o una serie di stories / post su instagram (o tutto insieme) per promuovere i loro prodotti.

All'inizio in cambio di alcuni capi di abbigliamento, ma più avanti potrai tranquillamente farti pagare 100-500€ (minimo) a collaborazione.

Più il tuo blog e la tua influenza crescono più puoi chiedere per queste collaborazioni.

I fashion blogger migliori al mondo si fanno pagare decine di migliaia di euro a collaborazione. Mentre se vogliamo stare con i piedi per terra, un fashion blogger mediamente conosciuto può chiedere dai 500 ai 5000€ per collaborazione.

Vuoi veramente diventare fashion blogger?

come diventare fashion blogger di successo

In questo articolo hai scoperto quali sono i passi fondamentali per diventare un fashion blogger. 

A questo punto tocca a te.

Come hai visto diventare un fashion blogger non è facile, ma è possibile.

Devi solo decidere se sei disposto o meno ad impegnarti per raggiungere il successo. Come ho già anticipato prima, se tratti questo business come una vera attività, allora i risultati arriveranno.

Se lo tratti invece come un hobby, ti pagherà come tale. ZERO.

Ma cosa vuol dire trattare seriamente questo business?

  • Investire continuamente nella tua formazione.
  • Aprire un blog professionale con un servizio di hosting affidabile come Siteground.
  • Dedicare del tempo al tuo progetto ogni settimana (almeno 4-5 ore).

E continuare finché non ottieni risultati.

Sei pronto a buttarti in questa fantastica avventura?

Allora è tempo di iniziare.

Ecco un articolo di approfondimento su come aprire un blog nel modo giusto : Come creare un blog di successo.

AUTORE E FONDATORE | ALEX BULLA

Il mondo del blogging a partire dal 2018 mi ha letteralmente cambiato la vita. Sono passato dall'essere un consulente stressato a completamente libero, grazie al mio blog e al mio canale Youtube. Negli anni successivi ho creato altri 4 blog, tutti monetizzati con successo. Tra cui progettandolafuga.com. In questo blog condivido la mia esperienza e ti aiuto a creare un blog che ti permetta di lasciare il lavoro, essere libero e avere il tempo per le cose che per te contano veramente.


Tags


Altri articoli che potrebbero interessarti

Scrivi un commento

Your email address will not be published. Required fields are marked

{"email":"Email address invalid","url":"Website address invalid","required":"Required field missing"}